Interreg
Iscriviti alla nostra Newsletter

Diversità e
arti performative

per una società inclusiva
del terzo millennio

Laboratori iDEArti

HOME >> Laboratori iDEArti >> Teatro Faraggiana >> Il senso della casa - Laboratorio di teatro

Il senso della casa - Laboratorio di teatro

 

È la grande, interminabile conversazione delle donne, sembra cosa da niente, questo pensano gli uomini, neppure loro immaginano che è questa conversazione che trattiene il mondo nella sua orbita, se non ci fossero le donne che si parlano tra loro, gli uomini avrebbero già perso il senso della casa e del pianeta.

 

Josè Saramago, Memoriale del convento

OBIETTIVI E FINALITÀ

Il laboratorio di teatro “Il senso della casa”, ideato e organizzato da Fondazione Nuovo Teatro Faraggiana in collaborazione con il team di operatori dell’associazione culturale Teatro di Frontiera, si propone di creare relazioni tra individui che abitano lo stesso territorio, la città di Novara e i suoi dintorni, permettendo loro di costruire un luogo di integrazione ed espressione fondato su regole comuni che rispettino le singole individualità, ma nel contempo permettano a ciascuno di intraprendere un percorso di apertura e trasformazione.

 

UTENZA

Il laboratorio si rivolge ai cittadini italiani e stranieri, a tutti coloro che intendano sperimentare il linguaggio del teatro quale conversazione virtuosa che sappia animare il senso dello stare insieme, e che siano espressione della multiculturalità e delle varie istanze che animano il territorio.

 

ORGANIZZAZIONE DELL’ATTIVITÀ

Il laboratorio Il senso della casa si articola in due annualità.

 

Prima annualità: da novembre 2019 a maggio 2020

Durante la prima annualità, da novembre 2019 a maggio 2020, i partecipanti potranno fare teatro da un lato apprendendo le basi dell’arte dell'attore e per questo cimentandosi con l’opera di Shakespeare Sogno di una notte di mezza estate, dall’altro compiendo un percorso sui principi della relazione interpersonale così come sono individuati e proposti nell’ambito del Teatro di Frontiera.

La prima annualità sarà articolata in 25 incontri a cui si aggiungerà la preparazione di un piccolo evento di restituzione pubblica dell’esperienza. Il laboratorio è diretto da Bruno Macaro, regista fondatore del Teatro di Frontiera, con la collaborazione di Maura Riccardi per la drammaturgia, di Elena Caniato per la consulenza psicopedagogica, di Giulia Sarto per l’assistenza di direzione. Nei mesi di dicembre, gennaio, febbraio e marzo entreranno in scena, con una proposta di seminari, anche gli esperti di specifiche discipline espressive: Angelo Fasolo per la clownerie, Veronique Andrin per il teatro di figura, Patrizia Virtuoso per il movimento e l’espressione corporea.

Parallelamente al laboratorio teatrale si svolgerà un’attività a cui potranno partecipare, oltre agli stessi utenti del laboratorio di teatro, anche quanti volessero impegnarsi solo nella parte del progetto dedicata alla produzione e alla raccolta di immagini della città. Tale sezione sarà curata da Rosy Sinicropi, segnalata dalla rivista «Vogue» per il suo laboratorio di fotografia sociale nella striscia di Gaza. Sarà la stessa fotografa a guidare il gruppo nella ricerca di elementi specifici di aree della città, a stimolare la realizzazione di immagini personali, capaci di restituire la visione unica degli autori degli scatti.

 

Seconda annualità: da ottobre 2020 a maggio 2021

La seconda annualità sarà progettata a seguito dei risultati emersi durante il primo anno e in base alle istanze emerse dal gruppo iniziale, a cui potranno eventualmente unirsi nuovi partecipanti.

 

COSTITUZIONE DELLA RETE SOCIALE E INDIVIDUAZIONE DELL’UTENZA

Al fine di costituire una rete sociale che sia espressione delle istanze della città di Novara, si sta procedendo all'ingaggio di partner già attivi nell’ambito dell’integrazione e della multiculturalità.

A questi partner si richiede di farsi portavoce di tali istanze, affinché gli operatori teatrali impegnati nella conduzione del laboratorio possano avere una conoscenza diretta delle problematiche del territorio.

 

La partecipazione al laboratorio sarà completamente gratuita per tutti i partecipanti.

 

CALENDARIO DELLE ATTIVITÀ

Prima annualità

Avvio del laboratorio teatrale e avvio parallelo del laboratorio di fotografia (drammaturgia per immagini) presso la sala prove dell'associazione ViaoxiliaquattrO, con orario 16:30-19:00, il giovedì con questo calendario:

7 - 14 - 21 - 28 novembre

5 - 12 - 19 dicembre

9 - 16 - 23 - 30 gennaio

6 - 13 - 20 - 27 febbraio

5 - 12 - 19 - 26 marzo

2 - 16 - 23 - 30 aprile

7 - 14 maggio

Maggio 2020 (data da definire): restituzione pubblica dell’esperienza performativa e incontro con i referenti dei partner coinvolti, al fine di avviare la progettazione della seconda annualità

 

Per informazioni e iscrizioni:

Teatro Faraggiana, tel. 3314276958, email: infodea@idearti.eu

 

 

 

Partner DEA (ID 506686)